Come tradurre l'audio di un video in italiano | Espresso Translatoions

Come tradurre l’audio di un video in italiano

Nell’ultimo decennio la visione di video ha in gran parte sostituito quelli che erano i vecchi programmi televisivi.

Che si tratti di un videocorso, di un video divulgativo o di un semplice video promozionale, imparare a tradurre l’audio di un video in italiano e in altre lingue può permettere di raggiungere un pubblico molto più ampio.

Impossibile dunque non riconoscere la potenzialità di un video.

Si è constatato come oramai una buona percentuale di persone preferisca attingere informazioni dai video piuttosto che leggere news e manuali informativi.

Negli ultimi anni si sta addirittura perdendo il piacere di leggere un libro, in quanto sta venendo sostituito da servizi come Audible, che trasformano il libro in un audio da ascoltare mentre si è in macchina o ci si rilassa in casa.

I metodi per tradurre un video sono molti, dalla semplice aggiunta di sottotitoli in italiano (o nella lingua desiderata), ai programmi di riconoscimento vocale, se si vuole risparmiare, oppure rivolgendosi ad una agenzia di traduzione specializzata in traduzioni video, per ottenere invece un risultato più professionale.

Vediamo quindi insieme come tradurre l’audio di un video in italiano.

Tradurre un video su Youtube

Quando si parla di video è impossibile non pensare subito a Youtube, la più grande piattaforma di condivisione video a livello mondiale.

I video su Youtube sono visti ogni giorno da milioni di persone sparse in ogni angolo del pianeta, sarebbe quindi un grave errore non valutarne le potenzialità.

Con l’ausilio dei traduttori automatici è oggigiorno possibile tradurre interi video.

Youtube in particolare offre la possibilità di generare in automatico sottotitoli nella lingua desiderata semplicemente andando sulla voce “impostazioni” dal menu del video stesso.

Per quanto comodo, questo metodo però presenta evidenti lacune.

Innanzitutto dei sottotitoli generati in maniera automatica non potranno mai essere accurati, per cui spesso presenteranno incongruenze ed errori di forma.

In secondo luogo, questo metodo di traduzione può essere utile nel caso in cui ci si voglia fare un’idea generale di ciò di cui si parla nel video, ma non è assolutamente adatto per presentare un video tradotto a livello professionale.

Nel qual caso si abbia la necessità di fare un doppiaggio professionale di un video bisognerà rivolgersi a due figure professionali: un traduttore specializzato (o un’agenzia di traduzioni) e un doppiatore professionista.

Affidandosi ad un team di professionisti sarà dunque possibile ottenere la traduzione dell’audio di un video in italiano impeccabile, senza sbavature e che risulti chiaro e professionale.

Certo, in quest’ultimo caso il budget richiesto per l’operazione è sicuramente più consistente, ma se si vuole ottenere un risultato professionale allora questa sarà la strada migliore da seguire.

Utilizzare un software di riconoscimento vocale e traduzione istantanea

Software riconoscimento vocale

Per tradurre l’audio di un video in italiano esiste anche un’altra soluzione: utilizzare un software di riconoscimento vocale e traduzione istantanea.

Si tratta di programmi che possono essere sia gratuiti che a pagamento, i quali si basano sulle tecnologie speech-to-text di Google per ottenere traduzioni tutto sommato attendibili.

Questo tipo di programmi, nonostante le grandi potenzialità, presentano anche grossi limiti, in quanto generalmente la traduzione di un video viene trascritta e non tradotta vocalmente e la lingua stessa potrebbe non essere perfetta.

Si potrebbe pensare dunque di effettuare una traduzione con uno di questi traduttori automatici e poi affidare il testo ad un doppiatore, ma anchein questo caso sorgono grossi problemi.

Il problema più evidente riguarda il fatto che questi traduttori automatici non sono ancora abbastanza evoluti da riconoscere le inflessioni di una lingua, i modi di dire e le espressioni colloquiali.

Possono essere dunque interessanti per effettuare una traduzione amatoriale ed approssimativa, ma difficilmente possono essere considerati programmi di traduzione professionale.

L’unico modo al momento esistente per poter dunque tradurre l’audio di un video in italiano in maniera professionale rimane quella di affidarsi a dei professionisti del settore.

Un traduttore ed interprete specializzato nella traslazione dei video sarà sicuramente in grado di rendere al meglio la traduzione italiana del video, adattando anche il testo di modo che possa essere poi reinterpretato da un doppiatore adattandosi perfettamente al filmato, senza mai perdere però il significato originale.

Doppiaggio o sottotitoli?

Una diatriba senza fine riguarda la questione della traduzione dei video e dei film.

Meglio preservare la versione originale e aggiungere semplicemente i sottotitoli, con il rischio di distrarre il pubblico dal video stesso, oppure meglio mantenere l’attenzione sul video operando un vero e proprio doppiaggio dell’audio?

Si tratta in realtà di una domanda alla quale non segue una soluzione vera e propria.

Entrambe le soluzioni hanno i propri pregi ed i propri difetti, e la decisione finale va quindi presa basandosi sul tipo di video che si vuole tradurre e sugli obiettivi che si vuole raggiungere.

I sottotitoli, per quanto siano indubbiamente comodi per tradurre un video, sono spesso considerati un ripiego.

I sottotitoli occupano spazio visivo della scena, distraggono dal video (o dal film) e distolgono l’attenzione dal messaggio di fondo che si vuole comunicare.

Anche registi di grande calibro, come Pasolini e Fellini, d’altronde sostenevano che il doppiaggio fosse un compromesso meno invasivo per tradurre un film rispetto ai sottotitoli.

Con i sottotitoli si tende a leggere la traduzione come una didascalia, senza collegare le parole ad un enfasi comunicativa che potrebbe essere invece presente nel video originale.

Non sempre però quello che si vuole tradurre è un film o un video che necessita di pathos.

Certe volte si tratta di video tutorial, lezioni o semplici video divulgativi.

Qual è in questi casi la scelta migliore?

Purtroppo una risposta generalmente corretta non esiste.

Bisogna ragionare sul singolo video, su quale potrebbe essere la soluzione ideale in quel determinato caso per tradurlo in italiano senza che si perda l’obiettivo comunicativo e, chiaramente, valutare quale sia il proprio budget per questo progetto.