Quando, come e perché potreste avere bisogno della traduzione giurata della patente

Traduzione giurata della patente? Ecco quello che devi assolutamente conoscere.


Sia che tu voglia guidare all’estero con la patente di guida italiana o che voglia guidare sul territorio italiano con una patente straniera, dovrai rivolgerti ad un’agenzia di traduzioni professionali per ottenere una traduzione giurata della patente.

Questo è un procedimento relativamente semplice e celere se affidato ad una agenzia di traduzione professionale. Nonostante ciò si può andare incontro a delle insidie se non si è esperti del settore.

Qui in Espresso Translations abbiamo accumulato un bagaglio di esperienza tale da poterci permettere di concludere questo tipo di compiti nel modo più veloce e professionale sempre rispettando i tempi burocratici e le procedure d’obbligo da seguire.

Prima di tutto però, andiamo a vedere insieme cosa dovrà fornire al traduttore professionista il cliente interessato nella cosiddetta traduzione giurata, o traduzione asseverata, della patente.

Di cosa ha bisogno il traduttore per una traduzione giurata della patente?

asseverazione traduzione della patente di guida

Per procedere con la traduzione della patente il cliente dovrà fornire la scansione a colori del fronte e del retro della patente in formato tessera.

Una volta ottenuta, il traduttore dovrà tradurre la patente seguendo tutti i crismi e le linee guida dettate dai tecnicismi giuridici e dai dettagli burocratici che concerne la traduzione nella lingua d’arrivo.

Munitosi quindi della marca da bollo richiesta (solitamente una marca da bollo dal costo di 16€ (salvo esenzioni), della traduzione e della copia della patente appositamente spillate e firmate in congiunzione, il traduttore dovrà recarsi al tribunale prescelto e presentarsi al cospetto dell’ufficiale giudiziario così da procedere con il giuramento.

L’ufficiale giudiziario provvederà quindi a farci compilare il verbale di giuramento e farci apporre la marca da bollo precedente acquistata. Una volta che il verbale sarà compilato e firmato dal traduttore questo verrà timbrato e firmato anche dal suddetto ufficiale.

Una volta terminata la compilazione, il verbale verrà allegato al resto del materiale e starà all’ufficiale giudiziario registrare il tutto all’ufficio asseverazioni.

Leggi anche: Traduzione giurata in inglese: 5 dritte da conoscere se ti trovi a farla per la prima volta

Chi può fare la traduzione giurata di una patente

La traduzione asseverata, avendo valenza legale e prevedendo un giuramento dinanzi a un ufficiale giudiziario, porta con sé delle responsabilità non indifferenti quando parliamo di fedeltà traduttiva e accuratezza della traduzione. Questo lavoro dovrebbe quindi essere eseguito solo da traduttori esperti della materia e pratici dell’ambiente giuridico.

Fatta questa premessa, c’è da dire che in Italia al momento non esiste ancora un albo dei traduttori, né giurati né di alcun altro tipo.

Per ovviare però a questo problema e rientrare nelle liste dei tribunali così da ricevere una qualche forma di riconoscimento statale da parte della Repubblica Italiana, molti traduttori professionisti che operano nel settore si iscrivono presso l’albo dei consulenti tecnici d’ufficio (CTU).

L’iscrizione fa sì che i traduttori risultino nelle liste dei periti tecnici del tribunale di cui fa parte l’albo, dando la possibilità di comparire sotto la voce “Traduttore” ed essere anche convocati per altri lavori traduttivi, oltre che avere un riconoscimento ufficiale.

Ovviamente non tutti possono iscriversi a questi albi poiché c’è bisogno di superare vari test che comprovino le qualità traduttivo-professionali dell’interessato nelle lingue selezionate in cui andrà ad operare.

Sottolineiamo però che il traduttore professionista incaricato di tradurre il documento non deve necessariamente essere iscritto al suddetto albo per effettuare il giuramento e il procedimento di cui sopra, ma alcuni tribunali accettano esclusivamente i traduttori che sono iscritti all’Albo dei CTU. In aggiunta, alcuni paesi accetta traduzioni provenienti solo da traduttori iscritti all’albo.

Ciò significa che non si può affermare in tutta certezza che chiunque possa fare un’asseverazione della traduzione di una patente.

È per tutti questi motivi che noi di Espresso Translations ci avvaliamo non solo di una schiera di traduttori professionisti esperti del settore, ma anche di traduttori giurati iscritti all’albo dei CTU così da ovviare a questi problemi burocratici nel momento in cui vengono imposte limitazioni di ogni sorta.

Per giunta, va sottolineato che il nostro servizio traduzioni viene eseguito in più di 150 lingue e prevede che la traduzione venga eseguita esclusivamente nella lingua madre del traduttore.

Leggi anche: Traduzione giurata tribunale: questa la situazione ad agosto 2020

Perché evitare i sistemi di traduzione online e il fai-da-tè.

traduzioni on line fai da te

I programmi automatici di traduzioni on line sono strumenti utili soprattutto a comprendere il significato approssimativo di un testo redatto in una lingua a noi sconosciuta, oppure a produrre traduzioni grezze che necessitano in seguito della mano di un traduttore umano (lavoro conosciuto anche come post-editing).

Questo tipo di strumenti però non possono essere assolutamente utilizzato nell’ambito della traduzione asseverata senza la mediazione di un traduttore esperto del settore pronto ad affinarne i risultati (nel caso decida di utilizzare dati mezzi) e adattarli al lavoro da svolgere e consegnare in Tribunale nelle forme sopra descritte.

Sarebbe tragicomico (o comunque poco professionale) pensare poi a un fai-da-tè per quanto riguarda una qualsivoglia forma che preveda un giuramento dinanzi un ufficiale giudiziario.

Prima di tutto, la traduzione deve essere eseguita da una persona terza e non può essere effettuata dalla stessa persona menzionata nel documento. Inoltre, come si evince da quanto esplicato sinora, il giuramento prevede delle conseguenze penali in caso di falso giuramento.

Il giuramento recita infatti:

Giuro di avere bene e fedelmente proceduto nelle operazioni affidatemi e di non aver avuto altro scopo che quello di far conoscere la verità”.

Pensate che l’utilizzo di un traduttore automatico online o del servizio di un traduttore incompetente possa tenere fede a questo giuramento?

Se avete dunque bisogno di una traduzione giurata della patente, potete rivolgervi al nostro servizio di traduzioni on line e richiedere un preventivo gratuito: vi risponderemo entro un’ora dalla vostra richiesta.

Sei Pronto Per Cominciare?

Inviaci la tua richiesta ed i dettagli del progetto, e ti risponderemo entro un’ora con un preventivo competitivo.