Traduzioni Certificate Inglese

Cosa s’intende per traduzioni certificate?

Le traduzioni certificate, dette anche Certified Translations, sono spesso confuse con le traduzioni giurate, bensì si tratti di due tipi di traduzione completamente diverse tra loro.

La traduzione certificata, generalmente, viene richiesta da clienti che hanno bisogno di tradurre e inviare documenti al Regno Unito (Inghilterra, Galles, Scozia, Irlanda del Nord) oppure in Canada e negli Stati Uniti d’America.

Tuttavia, a volte, viene richiesta anche per altri Paesi del mondo, il cui ente ricevente non ritiene necessaria l’ asseverazione delle pagine tradotte.

Molto spesso, infatti, gli enti stranieri riconoscono un valore di qualità, precisione e affidabilità alla traduzione professionale, basandosi sulla semplice autocertificazione stilata dal traduttore stesso.

A differenza dell’ Italia, in molti Stati stranieri la categoria dei traduttori viene maggiormente riconosciuta e non si esige che la traduzione certificata presenti bolli nè timbri del tribunale.

A differenza delle traduzioni giurate, infatti, le traduzioni certificate sono semplicemente accompagnate da una dichiarazione di professionalità e competenza, indicante anche i dati anagrafici e di contatto del traduttore. Egli, dichiarando di aver svolto la traduzione al meglio delle proprie capacità e in maniera fedele al testo originale, attribuisce valore legale al documento tradotto, assumendosi la piena responsabilità del proprio lavoro.

Le regole di certificazione della traduzione, variano da nazione a nazione. Per tutti i Paesi non anglofoni, la certificazione non è sempre valida e sufficiente e viene valutata caso per caso. I Paesi anglofoni, invece, non reputano necessarie le traduzioni giurate di documenti tradotti in lingua inglese.

Traduzione certificata o traduzione giurata?

Nella traduzione giurata il traduttore giurato si reca in Tribunale e stila un verbale di giuramento firmato e timbrato dinanzi ad un pubblico ufficiale, che a sua volta firma e applica le marche da bollo alla traduzione.

Tuttavia, il verbale di giuramento viene redatto in italiano e spesso s’incorre nel problema che l’ente estero ricevente potrebbe non comprenderne il contenuto.

La traduzione certificata, invece,  consiste in una traduzione in lingua, firmata, timbrata e protocollata da un traduttore ufficiale al quale non viene richiesto di fare giuramento in tribunale.

Nonostante la procedura e il lavoro richiesto da una traduzione certificata sia molto più semplice e richieda tempi più brevi, in molti Paesi la traduzione giurata resta ancora l’unica soluzione e il traduttore giurato l’unico punto di riferimento per il servizio di traduzione documenti.

Tradurre documenti ufficiali

Come per le traduzioni giurate, anche le traduzioni certificate di documenti ufficiali sono rilasciate da un traduttore certificato, quasi sempre iscritto all’albo dei traduttori del Tribunale, ovvero autorizzato a certificare le sue traduzioni.

Prima di decidere se richiedere una traduzione giurata o certificata è necesssario valutare se la traduzione è da utilizzare in Italia o in un altro Paese, e se deve essere utilizzata nell’Unione Europea. Nel primo caso, ovvero se la traduzione è da utilizzare in Italia, non c’è alcuna alternativa alla traduzione giurata da considerare.

Se, invece, la traduzione deve essere utilizzata in un Paese tra il Regno Unito, l’Irlanda, un Paese del nord di Europa, gli Stati Uniti, il Canada, è sufficiente la certificazione del traduttore purché l’originale sia munito del timbro di Apostille.

Anche per tutti gli altri Paesi dell’Unione Europea, tranne alcuni casi, è sufficiente una traduzione certificata, considerato che è in vigore una normativa europea che lo prevede (Convenzione dell’Aja).

Il servizio di traduzioni certificate italiano-inglese

Abbiamo visto come la  traduzione certificata sia una traduzione rilasciata da un traduttore autorizzato o agenzia di traduzioni autorizzata, accompagnata da una dichiarazione su carta intestata, nella quale si certifica che la traduzione è fedele e conforme al testo originale di partenza.

Molti Paesi, a differenza del nostro, non hanno bisogno di richiedere l’intervento del Tribunale, previsto dalla traduzione giurata, per considerare una traduzione valida a tutti gli effetti e con valore legale e ufficiale.

La certified translation o notarized translation, ovvero la semplice traduzione certificata che prevede tempi e prezzi più contenuti, è ritenuta assolutamente sufficiente e affidabile.

In genere, tutte le traduzioni in inglese certificate e rilasciate da un traduttore ufficiale che certifica la propria traduzione, vengono protocollate, firmate e timbrate da egli stesso, senza dover ricorrere all’intervento del Tribunale.

Quando la traduzione è richiesta dal Regno Unito, dalla Germania, dall’Olanda, dal Canada o dagli Stati Uniti è molto possibile che siano sufficienti le traduzioni certificate, il cui costo è più contenuto.

Le differenti procedure nei vari Paesi

Poichè da Paese a Paese le procedure e le normative cambiano, è importante che i clienti si informino bene presso le agenzie o i traduttori stessi, se è necessario procedere con le traduzioni giurate o se sarà sufficiente certificare il documento tradotto.

  • Ad esempio, negli Stati Uniti e nel Regno Unito, il servizio di traduzione giurata non esiste e viene spesso richiesta la traduzione certificata. Le traduzioni italiano-inglese certificate sono traduzioni accompagnate da una lettera, detta certificate of accuracy, che attesta la professionalità del lavoro  svolto dal traduttore e che contiene, oltre al suo timbro e alla sua firma, anche tutti i suoi dati e i suoi contatti.
  • In Canada, una traduzione certificata è una traduzione da parte di un traduttore certificato che ha superato con successo l’esame di certificazione di traduzione standardizzato CTTIC (Canadian Translators, Terminologists and Interpreters Council). Il traduttore firma ciascuna delle sue traduzioni con le iniziali TA (“traducteur agréé”) o CT (“traduttore certificato”).
  • In Australia, solo i traduttori accreditati NAATI (l’autorità nazionale di accreditamento per traduttori e interpreti) sono autorizzati a produrre traduzioni inglese certificate.
  • In Francia, una traduzione giurata è una traduzione effettuata da un traduttore giurato, ufficialmente accreditato per fornire una traduzione nella combinazione linguistica in questione.
  • In Italia, i traduttori devono recarsi presso il Tribunale e prestare giuramento davanti a un pubblico ufficiale in merito alla conformità della traduzione all’originale. Ciò spiega perché le spese per il servizio di traduzioni giurate previste dal nostro Paese siano più elevate.

Le domande più frequenti

Cosa prevede la traduzione certificata in inglese o dall’inglese?

La traduzione certificata in inglese viene effettuata per documenti (certificati, atti, sentenze, ecc.) che devono essere presentati nei Paesi che hanno l’inglese come lingua madre. Anche i documeni inglesi da presentare alle autorità italiane devono essere sottoposti alla stessa procedura di certificazione.

Quando si richiede la “certified translation”?

Sono molti gli usi e le situazioni che richiedono la traduzione certificata italiano-inglese oppure dall’inglese all’italiano di un documento ufficiale. Tuttavia, non sempre viene ritenuta valida e, quindi, occorre accertarsi dalle autorità del posto cui è indirizzata la traduzione, se non hanno bisogno di una traduzione giurata.

In linea di massima, le traduzioni certificate si richiedono principalmente per:

  • le iscrizione ad un albo professionale o all’università;
  • per motivi di lavoro
  • per i documenti fiscali
  • per motivi di immigrazione.

Le traduzioni certificate necessitano di Apostille?

Le traduzioni certificate non possono essere ulteriormente legalizzate poichè sono firmate solo dal traduttore certificato e non da un funzionario pubblico del Tribunale, come avviene per le traduzioni giurate. L’Apostilla viene apposta alla traduzione del documento solamente se esso è stato prima asseverato in Tribunale.

Tuttavia, è possibile prima provvedere alla legalizzazione del documento originale in Prefettuta e poi procedere alla traduzione certificata in inglese o nella lingua ufficiale del Paese di destinazione.

Quale traduttore può certificare?

Il traduttore, per poter tradurre e certificare una sua traduzione di lingua inglese, deve necessariamente essere un professionista del settore, essere in possesso di attestati professionali, avere alle spalle studi in Lingue straniere, oltre che un’ esperienza pluriennale nell’ambito delle traduzioni. In Italia, non è obbligatorio per il traduttore ufficiale essere iscritto ad un certo albo, ma contraddistinguersi per professionalità ed esperienza qualificata.

Come si realizza una traduzione certificata?

Per chi ha bisogno di una traduzione certificata, è possibile rivolgersi direttamente ad un traduttore ufficiale o ad un’ agenzia di traduzioni che attesti ufficialmente che la traduzione effettuata sia accurata e conforme all’originale.

Per fare una richiesta online, basterà innanzitutto accordarsi su combinazioni linguistiche, prezzo e tempi di consegna, successivamente fare la  scansione del documento originale o dell’originale protocollato stesso.

A seguito del lavoro di traduzione e prima della consegna al cliente, il traduttore  certificato emetterà un certificato di fedeltà e apporrà la firma e il timbro sulla traduzione, che può essere spesso consegnata per email o per posta. Si tratta di una procedura molto semplice, veloce ed economica.

Qual è la prassi per la richiesta di una traduzione?

  • Solitamente, è possibile fare una semplice e gratuita richiesta di preventivo online, inserendo i dati principali inerenti la traduzione.
  • Una volta elaborato il preventivo e messo a conoscenza dei prezzi, il committente potrà inviare la pagina da tradurre via mail, specificando i tempi di consegna e le condizioni per il pagamento.
  • Successivamente, la traduzione sarà affidata al traduttore più qualificato a svolgere il lavoro richiesto.
  • Nel caso di giuramento e legalizzazione della traduzione, occorreranno tempi leggermente più lunghi per completare tutte le procedure.
  • Al termine del lavoro, verrà effettuata una scansione della pagina tradotta al vostro indirizzo email e, l’originale, sarà inviato per posta diretta.

Quanto costa una certificazione?

Il costo di una traduzione documenti si calcola in base ad alcuni elementi che la caratterizzano: la combinazione linguistica, il formato, la lunghezza del testo, l’urgenza nella consegna.

In una traduzione certificata va aggiunto solamente il costo della certificazione, che in genere è molto basso. Il costo della traduzione certificata italiano-inglese e traduzione inglese-italiano dipende dalla professionalità del traduttore a cui ci si rivolge.

Certamente, il costo della traduzione certificata è minimo rispetto alla traduzione giurata, considerato anche che non è necessario apporre alcuna marca da bollo.

Leggi anche: Traduzioni in inglese

I servizi di traduzione certificata della nostra agenzia

La nostra agenzia, Espresso Translations, collabora con traduttori professionisti madrelingua, capaci di tradurre, certificare, asseverare e legalizzare qualunque tipologia di documenti (come ad esempio, certificati di nascita, certificati anagrafici, titoli di studio, casellario penale, pagelle, contratti di lavoro, testamenti..)

Possiamo tradurre e apostillare qualsiasi documento che deve essere utilizzato all’estero, grazie a traduttori madrelingua specializzati in ambito legale, che vantano almeno cinque anni di esperienza nel settore traduzioni.

Ci affidiamo solamente a professionisti madrelingua, che traducano verso la propria lingua madre e che abbiano le competenze necessarie a trattare documenti e occuparsi della legalizzazione inerente alla traduzione di un qualunque testo da validare per gli Stati esteri.

Espresso Translations vanta la collaborazione con un team di esperti di traduzioni certificate, che assicurano assistenza ai clienti dall’acquisizione della pagina da tradurre fino al completamento della procedura e alla consegna della traduzione.

Il nostro servizio di assistenza prevede anche la possibilità di contattare l’ente (italiano o straniero) cui è indirizzata la documentazione tradotta, per accertarci della tipologia di traduzione più idonea.

Per la traduzione di documenti ufficiali puoi rivolgerti a noi di Espresso Translations perché siamo professionisti specializzati in questo tipo di servizio.

Il servizio di traduzione certificata viene offerto a tariffe davvero competitive e affidiamo l’incarico di traduzione solamente ai migliori traduttori certificati italiano-inglese.

La certificazione viene redatta su carta intestata del nostro studio, protocollando il documento di partenza e tutte le pagine della traduzione, alle quali viene anche apposto il timbro del traduttore. Anche la certificazione stessa, che si trova a conclusione del fascicolo viene firmata e timbrata dal traduttore.

A lavoro ultimato, il fascicolo contenente il documento, la traduzione e la pagina della certificazione di validità verrà inviato per e-mail in formato PDF, entro brevissimo tempo.

Per i clienti che, invece, vogliono ricevere anche la pagina cartacea della traduzione certificata, provvediamo ad inviare il tutto per posta.

La nostra agenzia offre il servizio di traduzioni certificate in tutta Italia ma anche all’estero, diamo la possibilità a tutti di usufruire dei nostri servizi, indipendentemente dal Paese in cui si trovano. Siamo molto attenti alle esigenze dei nostri clienti e cerchiamo sempre di andargli incontro.

Per ricevere informazioni più precise e dettagliate vi invitiamo a richiederci un preventivo, gratutito e senza impegni: provvediamo a rispondere nell’arco di un’ora.

Visitate il nostro sito per conoscere meglio tutti i nostri servizi e inviateci una e-mail per spiegarci le vostre richieste nei dettagli: saremo felici di metterci al lavoro per il vostro progetto!