Traduzione Asseverata: Procedura ed Informazioni Utili

Traduzione Asseverata: Caratteristiche

La traduzione asseverata, o traduzione giurata, consiste nel giuraramento da parte del traduttore, davanti ad un Pubblico Ufficiale, che le traduzioni di documenti da lui effettuate siano perfettamente conformi al documento originale e che abbiano, nel Paese di destinazione, valore legale a tutti gli effetti. Attraverso la procedura di giuramento da parte del traduttore, egli dichiara dunque che la traduzione da lui effettuata dice il vero, in perfetta attinenza al documento originale, e che non trasmetta informazioni errate o false. Questo al fine di conferire un valore legale solo ai certificati tradotti in lingua straniera che mostrino nei contenuti totale corrispondenza e conformità all’originale.

La traduzione asseverata è, dunque, una traduzione autenticata e resa ufficiale dal traduttore giurato dinanzi ad un funzionario giudiziario tramite la compilazione e la sottoscrizione di un verbale di giuramento da parte dello stesso traduttore. Il Pubblico Ufficiale, a sua volta, lo firma, lo timbra e lo registra presso l’Ufficio Asseverazioni del Tribunale.

Essendo questa una pratica che si svolge presso la Procura della Repubblica, la traduzione asseverata è un atto che acquisisce un vero e proprio valore legale. Generalmente, l’ asseverazione si rende necessaria e viene richiesta solamente per gli atti pubblici, quali ad esempio: certificati di nascita, di morte, di residenza, di matrimonio, certificati penali, ecc. Ma viene richiesta anche per gli atti societari e ogni tipo di testo con contenuto privato come contratti, procure, atti notarili, dichiarazioni, documenti accademici e scolastici. Adesso spieghiamo più nel dettaglio in cosa consiste una traduzione asseverata e come si svolge una traduzione giurata.

Leggi anche: Traduzioni giurate cosa sono e quando non puoi farne a meno (3 esempi classici)

La procedura di asseverazione di un documento

A differenza delle normali traduzioni, per quelle che ne richiedono la legalizzazione, una volta che la traduzione è pronta, dovrà essere presentata dal traduttore presso l’Ufficio della Procura della Repubblica del Tribunale, dove appone la sua firma, un timbro e la marca da bollo dinanzi al funzionario giudiziario. Il funzionario giudiziario procede, a questo punto, con l’asseverazione e, in seguito, l’assistente si occuperà della registrazione dell’atto.

Nonostante questa sia la prassi ufficiale, a seconda del regolamento interno di ciascun Tribunale, possono essere previste delle piccole differenze nelle procedure, per questo si consiglia sempre di informarsi presso il Tribunale di riferimento. Per il suo carattere di atto emesso presso un ente giudiziario, deve seguire però delle regole  ben precise che sono sempre valide in tutti i Tribunali d’Italia. Vediamole nel dettaglio.

1) Il documento originale e la traduzione

La traduzione deve essere sempre allegata in modo permanente al documento in lingua originale. Separata dal documento, infatti, perde automaticamente il suo valore legale per l’autorità estera. A seconda del tipo di documento tradotto e del Paese di destinazione, la traduzione può essere unita anche alla copia del documento, ma se si tratta di un atto pubblico recante timbro di Apostille, dovrà essere necessariamente allegato all’originale.

2) Il documento originale, la traduzione e il verbale di giuramento

Il verbale di giuramento viene compilato dal traduttore con i suoi dati anagrafici e in seguito vengono apposte delle marche da bollo (in genere una ogni 100 parole di testo). Successivamente, il verbale viene firmato prima dal traduttore e in seguito dal funzionario giudiziario del Tribunale presso l’Ufficio Asseverazioni al momento dell’ asseverazione, ai fini della legalizzazione del servizio.

3) Le marche da bollo

Solitamente vengono apposte marche da bollo da 16€, in genere una per ogni 4 pagine di traduzione. Per legge, sono previste delle esensioni da imposta da bollo per alcune destinazioni d’uso ben precise della traduzione giurata. Nello specifico, non è necessario apporre marche da bollo su documentazione tradotta per lavoro, per borsa di studio, per previdenza sociale, per pratiche di adozione, di divorzio, ecc. Online è possibile reperire in modo facile le leggi speciali che disciplinano l’esenzione dall’imposta di bollo. 

4) La firma e il timbro

Nelle traduzioni asseverate tutte le pagine di traduzione devono essere firmate dal traduttore e timbrate, se il traduttore è in possesso di un timbro. Le firme dovranno essere in congiunzione, a partire dalla congiunzione tra l’ultima pagina dell’originale e la prima pagina di traduzione. Alcuni Tribunali o Consolati ritengono sufficiente la firma e il timbro apposti solo sulle pagine di traduzione.

Il ruolo del traduttore giurato

Il compito del traduttore giurato consiste nell’interpretazione del significato di un testo, nella sua traduzione e nella successiva procedura di validazione del lavoro svolto. Si tratta di un lavoro di grande responsabilità, sia perchè un singolo errore potrebbe causare problemi all’ estero al cliente con il suo documento tradotto male e sia perchè il traduttore stesso, assumendosene la piena responsabilità dinanzi ad un Giudice di Pace o ad un notaio, potrebbe andare incontro a conseguenze penali.

Le commissioni delle Camere di commercio italiane gestiscono un albo di traduttori, detti periti esperti, verificando i titoli e l’esperienza dei candidati e, in presenza di requisiti sufficienti, iscrivendoli all’albo. I traduttori consulenti tecnici dei Tribunali, vengono chiamati a operare in processi, interrogatori e altri atti che coinvolgono la legalizzazione. 

Consigli pratici per una valida traduzione asseverata

Il documento da tradurre, che sia redatto in lingua straniera o italiana deve essere valido per l’ente che lo riceverà. Abbiamo visto che l’ asseverazione, a differenza della traduzione certificata, è un lavoro che consiste nel trasporre documenti validi ufficiali in una lingua differente dall’originale conservando la sua valenza legale. Tale valore legale si mantiene solo se la traduzione documenti presenta il timbro e la firma del traduttore giurato, viene allegato a un verbale di asseverazione e firmato in Tribunale in presenza di un notaio o un cancelliere.

Nel caso della traduzione asseverata, il documento da tradurre, la traduzione, il verbale di giuramento ed eventuale legalizzazione vengano pinzati assieme in un unico fascicolo e timbrati tra le pagine del testo. La prassi per le traduzioni giurate dei documenti esteri da presentare in Italia è un pò diversa dal modo in cui i documenti italiani si presentano all’estero. Di seguito analizziamo il singolo caso.

Asseverazione documento dall’estero

  • Tutti i documenti da tradurre provenienti da un Paese non appartenente alla Comunità Europea devono essere muniti di Apostille.
  • Tutti i documenti da tradurre provenienti da un  Paese non appartenente alla Comunità Europea non devono necessariamente essere muniti di una legalizzazione, a meno che non sia espressamente richiesta dall’ente che deve ricevere la traduzione giurata.

Il documento acquisisce validità, oltre grazie alla firma e al timbro, anche grazie alle marche da bollo (1 da 16,00€ ogni 4 pagine di traduzione incluso il verbale). In questo modo il testo tradotto assume significato legale ed è pronto per essere consegnato in Italia.

Asseverazione documento per l’estero

  • Tutti i documenti italiani da tradurre e presentare in un Paese non appartenente alla Comunità Europea devono essere muniti di Apostille.
  • Tutti i documenti italiani da tradurre e presentare in un Paese non appartenente alla Comunità Europea non devono necessariamente essere muniti di una legalizzazione, a meno che non sia richiesta dall’ente che deve ricevere la traduzione giurata.

Questo tipo di traduzione giurata deve essere munita di una seconda legalizzazione relativa alla firma del verbale di giuramento della traduzione, se il documento deve essere presentato in un Paese non facente parte della Comunità Europea o se specificatamente richiesto per i Paesi Europei. Solo a questo punto il testo tradotto è pronto per essere consegnato all’estero.

Le Apostille

La Convenzione dell’Aja del 5 ottobre 1961 concerne l’abolizione della legalizzazione di atti pubblici stranieri. Nei Paesi che hanno sottoscritto tale documento, la legalizzazione di documenti rilasciati da autorità straniere è sostituita dall’ apposizione di una timbratura, l’Apostille.
Chi proviene da un Paese che ha aderito a questa Convenzione, quindi, non ha bisogno di recarsi presso la Rappresentanza consolare italiana e chiedere la legalizzazione, ma basta recarsi presso l’ autorità interna designata da ciascuno Stato per ottenere l’apposizione dell’Apostille sul documento. Con la Convenzione dell’Aja, infatti, è stato introdotto questo sistema molto rapido ed efficace per rendere validi all’estero i documenti nazionali.

Leggi anche: Traduzioni legali Milano: modalità e vantaggi del metodo Espresso

Le traduzioni asseverate delle agenzie professionali

La nostra agenzia di traduzione, Espresso Translations, grazie al suo team di linguisti, con anni di esperienza nella traduzione giurata, é pronta a supportare aziende e privati durante le traduzioni di documentazione privata, di testi di grande riservatezza o semplicemente di un certificato.

L’Italia, è diventata, nel corso degli anni, un punto di tappa, di scambi, di comunicazione oltre che un punto di ritrovo multiculturale per tutti gli studenti delle università italiane, consederate tra le più prestigiose al mondo. Questo fenomeno in Italia ha incrementato di molto la richiesta, presso la nostra agenzia, di servizi di traduzioni asseverate, certificate e legalizzate di documenti e certificati di vario genere. Se, per qualunque motivo, sei alla ricerca di un servizio di traduzioni asseverate perchè necessiti di traduzioni legali di un certificato qualunque o altro, siamo esperti nel campo e quindi al tuo servizio! 

Siamo la principale azienda che offre servizi di traduzioni multilingue online e siamo sempre pronti a soddisfare le esigenze dei nostri clienti. Possiamo gestire progetti complessi e in larga scala, garantendo ai clienti professionalità e grande puntualità. Con la nostra traduzione giurata offriamo un servizio di grande importanza, che da anni ormai, garantisce efficienza e affidabilità e, in particolare,  grande attenzione verso le singole esigenze dei clienti che si rivolgono a noi. 

 

Sei Pronto Per Cominciare?

Inviaci la tua richiesta ed i dettagli del progetto, e ti risponderemo entro un’ora con un preventivo competitivo.