Traduzione certificato di laurea: i 3 errori più comuni che bloccano le pratiche nelle università di destinazione

Ecco quali sono i problemi più diffusi nelle traduzioni dei certificati di laurea.


Potrebbe capitare di dover richiedere una traduzione del certificato di laurea tale che sia riconosciuto legalmente valido in un Paese estero. In questo caso, l’agenzia di traduzione svolgerà un lavoro ben rifinito affinché la documentazione sia omologa a quanto richiesto dalla legislazione prevista per lo Stato di destinazione.

I servizi di traduzione richiesti in questo ambito sono due:

Lo scopo dell’articolo è fornire preziosi informazioni al riguardo, in modo da non incorrere in problemi quando si presenterà il certificato tradotto. Il primo step è sicuramente la scelta di un traduttore professionista, che sappia come muoversi per far sì che la traduzione risulti valida e pertinente a quanto richiesto.

In tal caso, ci si potrebbe rivolgere proprio a noi di Espresso Translations, pronti a risolvere qualsiasi evenienza per la traduzione e certificazione della laurea per l’estero.

Traduzione certificato di laurea: 3 errori da evitare

errori nelle traduzioni on line del certificato di laurea

Il percorso da seguire per ottenere una valida traduzione del certificato di laurea può rivelarsi più insidioso di quanto si possa pensare.

Prima di tutto, nel caso in cui si possegga solo la pergamena ufficiale che certifica la laurea conseguita, è fondamentale ottenerne una copia.

Si consiglia di recarsi presso il proprio comune e renderla conforme all’originale, così che il traduttore lavori su quella.

Successivamente, bisognerà capire cosa prevede la legge del Paese di destinazione: se rientra tra gli Stati della Convenzione dell’Aia, sarà sufficiente un’apostille per rendere la traduzioni legali.

Nel caso inverso, bisognerà validare il documento in Tribunale e presso la Procura della Repubblica. Ci sono anche casi in cui, come in UK, in cui basterà effettuare una traduzione certificata per proseguire i propri studi all’estero.

Dunque, è essenziale verificare tutto ciò affinché non ci siano problemi una volta arrivati a destinazione. Per questo motivo, sarebbe opportuno affidarsi a professionisti che hanno già le idee ben chiare sulle modalità richieste per realizzare una traduzione del certificato di laurea che sia valida.

Uno dei tre errori da evitare, infine, riguarda proprio la scelta di chi effettuerà il servizio traduzioni: non è assolutamente consigliabile utilizzare dei traduttori automatici, perché poco affidabili e imprecisi.

La nostra agenzia di traduzioni lavora nel settore da anni, con il supporto di madrelingua esperti e con la possibilità di effettuare traduzioni professionali in più di 150 lingue.

Leggi anche: Apostillare un documento: quali differenze con una legalizzazione?

Traduzione asseverata del certificato di laurea

Il caso che richiede un’attenzione particolare riguarda un’eventuale richiesta di asseverazione traduzione o legalizzazione della traduzione del certificato di laurea

Il cliente dovrà recarsi presso un’agenzia traduzioni, o comunque, spedire la documentazione (copia dell’originale) online.

A tal punto, sarà il traduttore a doversi occupare di tutto, svolgendo un lavoro che sia conforme a quanto previsto sia da un punto di vista linguistico, che formale. Ciò significa che dovrà utilizzare un linguaggio specifico e rispettare la forma del certificato di laurea originale.

Al tutto, bisognerà che il traduttore aggiunga un verbale per attestare la conformità del lavoro tradotto con l’originale, assumendosene la piena responsabilità. Sia la traduzione che il certificato dovranno essere spillati, timbrati e firmati insieme: ecco perché sarebbe meglio fornire una copia piuttosto che la pergamena in possesso.

Gli step successivi prevedono la firma di un Ufficiale Giudiziario in Tribunale, affinché si possa ottenere una valida traduzione del certificato di Laurea.

Risulta chiaro che un lavoro del genere implichi un’accurata conoscenza del settore linguistico, ma anche di quello burocratico.

Traduzione certificata del diploma di laurea

Traduzioni on line del diploma di laurea

Nel caso in cui ci si dovesse recare presso il Regno Unito, o gli USA, le richieste per la validazione di un documento sono molto più semplici: bisognerà presentare una certified translation del documento di laurea.

Il processo è più rapido perché non ci sarà bisogno di recarsi in Tribunale, perché il documento non necessita alcun tipo di asseverazione.

Dunque, il traduttore dovrà ugualmente realizzare una traduzione impeccabile, sia per forma che per contenuto. Inoltre, presenterà un certificato firmato e timbrato per dichiarare che il lavoro svolto sia pertinente a quello originale.

Considerando che presso il nostro Paese non esiste alcun albo per traduttori, tale compito può essere affidato a qualsiasi professionista del settore.

Noi di Espresso Translations offriamo un servizio traduzioni di certificati di laurea in base alle esigenze e alle tempistiche dei nostri clienti. Per ulteriori informazione, è possibile richiedere un preventivo online ed ottenere tutto il supporto di cui si ha bisogno.

Traduzione certificato di laurea: la legalizzazione con apostille

Un ultimo caso, riguarda l’eventualità di doversi recare presso un Paese che ha partecipato alla Convenzione dell’Aia del 1961.

Sarà richiesta una traduzione legale del certificato di laurea, che avverrà con modalità più snelle rispetto al processo di asseverazione già citato. Infatti, dopo aver realizzato un’accurata traduzione partendo dal documento originale, sarà sufficiente applicare un’apostille.

Si tratta, in breve, di un timbro di forma rettangolare composto da 10 punti standard, introdotto per abolire la legalizzazione dei documenti originale.

Di norma, l’apostille viene applicata alla copia autentica del diploma di laurea ed è rilasciata, in questo specifico caso, dalla Prefettura.

Vogliamo chiarire che, nel caso si possegga la pergamena, sarebbe meglio chiedere una copia dell’originale su cui applicare, poi, l’apostille. Recandosi da un pubblico ufficiale, il suo compito sarà dichiarare che la copia è conforme all’originale e poi si procederà con la traduzione necessaria.

La copia è ottenibile sia in Comune che presso un notaio; il restante lavoro sarà a carico del traduttore o dell’agenzia di traduzioni selezionata.

Leggi anche: Apostille ed internazionalizzazione, questi i paesi esenti da legalizzazione e apostille

Traduzione del documento di laurea: come evitare qualsiasi errore

Come abbiamo visto, la traduzione del documento di laurea potrebbe essere più difficoltosa del previsto.

Per evitare errori, non è sufficiente informarsi sulla legislazione del Paese d’arrivo o ottenere una copia conforme del certificato in possesso.

Il lavoro più difficile è nelle mani del traduttore che si sceglie: c’è bisogno di un professionista che abbia le dovute competenze in merito.

Per velocizzare il tutto, in ottemperanza di quanto previsto dall’Università straniera in cui doversi recare, una valida agenzia di traduzioni on line potrebbe fornire il lavoro richiesto nelle modalità e nelle tempistiche preferite.

In qualsiasi caso, consigliamo di rivolgersi a un’azienda di traduzioni professionali come la nostra: Espresso Translations. Siamo già pronti e informati per lavorare le traduzioni di documenti ufficiali di ogni genere, perché i nostri clienti siano accettati all’Estero senza riscontrare problemi legali.

Sei Pronto Per Cominciare?

Inviaci la tua richiesta ed i dettagli del progetto, e ti risponderemo entro un’ora con un preventivo competitivo.