Traduzione letterale o libera?Differenze e ambiti di applicazione

Tradurre da una lingua all’altra

Nel mondo della traduzione esistono sostanzialmente due metodologie che possono essere adoperate dai traduttori professionali, secondo quanto deve essere tradotto da una lingua all’altra, ovvero, la traduzione letterale e quella libera.

La prima promuove una traduzione parola per parola, mentre la seconda si basa sull’interpretazione generale del messaggio che si vuole trasmettere. Quando si traduce in modo letterale si rischia, spesso, di perdere il significato e il senso del testo. Si tratta di una traduzione che si realizza principalmente con traduttori automatici, sebbene è necessaria una conoscenza approfondita della lingua di origine, per saper interpretare pienamente ogni frase tradotta.

Leggi anche: Come tradurre un libro cartaceo da inglese a italiano mantenendo inalterati i contenuti

Come avviene la traduzione letterale di un testo?

La traduzione letterale, detta anche parola per parola, utilizza una metodologia molto criticata perché concentra il focus sulla produzione di un testo che risulti perfettamente uguale all’originale e che abbia lo stesso significato letterale: le parole, le frasi e le emozioni dell’autore rimangono intatte. Come nella classica versione di greco e latino, si produce, quindi, due copie identiche di un testo, in due lingue differenti.

Quando un traduttore letterale, dunque, applica questo tipo di metodologia, si astiene da qualsiasi modifica di semantica, concettuale o emozionale, pur di servire al lettore il senso letterale del testo originale.

Testi che richiedono una traduzione letterale

La traduzione parola per parola è generalmente utilizzata nelle traduzioni: legali, tecnico-scientifiche, politiche o mediche. Si tratta, infatti, di documenti che non possono essere interpretati, i cui contenuti non devono essere soggetti a rielaborazione. Bensì, si richiede di tradurre tutto alla lettera per conservare i tecnicismi e il lessico specializzato, in modo da non rischiare di alterare i contenuti.

Si tratta di traduzioni, spesso, rigide e prive di un lessico naturale e scorrevole, come per esempio, la classica versione scolastica di greco e latino. Scritti, quindi, forbiti di un linguaggio aulico, che utilizzano parole tecniche e non modificabili sia a livello di contenuto che di semantica.

Testi che richiedono una traduzione libera

Nel caso della traduzione libera, il traduttore si focalizza principalmente sul contenuto del testo, tralasciando la grammatica e la semantica. Il significato letterale viene quindi sostituito dalla libera interpretazione dei contenuti, da parte del linguista, che si mette nei panni dell’autore del documento originale, per generare un risultato appetibile e idoneo per il pubblico di riferimento. Il traduttore si trasforma quindi in un “secondo autore”, capace di offrire lo stesso testo nella propria lingua, in modo scorrevole, leggibile e, soprattutto, che non sembri troppo una traduzione.

In questo tipo di traduzione ci si immedesima nell’autore per cercare di esprimere al meglio le espressioni comuni, le battute, i giochi di parole e ogni emozione trasmessa. Questo avviene nelle poesie, nelle canzoni, negli spot pubblicitari e in tutto ciò riguardante il mondo artistico. Senza questa metodologia si rischia di produrre frasi prive di senso o errate o, nel caso della canzone e della poesia, che non rispettino i tempi e l’armonia. Un altro settore nel quale la traduzione letterale è particolarmente rilevante è quello della traduzione editoriale.

Leggi anche: Traduzione giornalistica

Il compito del traduttore

Un traduttore professionista che traduce in italiano deve, non solo conoscere alla perfezione la lingua, ma anche tener conto della cultura italiana e del background sociale e culturale di destinazione. Il suo compito non si limita a tradurre le parole da una lingua all’altra senza fare un’attenta analisi del testo e del suo contesto, ma deve prima scegliere la giusta strategia per poter ottenere un ottimo risultato.

La traduzione letterale può risultare piena di errori perché non pone attenzione al senso del contenuto tradotto e, se non venisse fatto un secondo lavoro di correzione di sintassi, il suo significato rischierebbe di non essere compreso.

In definitiva, possiamo affermare che la traduzione letterale, rispetto ad una di tipo libera, può essere utilizzata come pre-traduzione di ciò che si vuole ottenere. Risulta, infatti, particolarmente utile per fare una verifica iniziale di tutte le difficoltà che un testo può presentare al momento della traduzione vera e propria, in modo da poter valutare quale metodologia di traduzione sia più adatta. Procedendo in questo modo, infatti, il traduttore sarà più abile a riconoscere e correggere tutti gli eventuali errori che una versione tradotta in maniera più libera molto spesso può nascondere. 

Leggi anche: Traduttore editoriale: tutto quello che devi sapere

Conclusioni

Le traduzioni sono, generalmente, abbastanza complesse e richiedono metodo e attenzione. Effettuare una traduzione significa creare una seconda versione, in un’altra lingua, di quello che l’autore vuole dire al pubblico. Per ottenere risultati affifabili e professionali, è sempre consigliabile rivolgersi a traduttori con competenze nel settore specifico d’interesse, che posseggano ottime conoscenze linguistiche e che vantino diversi anni di esperienza nel mondo della traduzione e della comunicazione.

La nostra agenzia di traduzioni professionale è in grado di restituire un lavoro accurato e affidabile. Espresso Translations, infatti, si occupa da anni di traduzioni di qualsiasi tipologia e relative ai settori più disparati. Inoltre, offre un’ampia varietà di servizi linguistici differenti, che vanno aldilà della classica traduzione di testi, offriamo: trascrizioni audio e video, sottotitolazione e doppiaggio, traduzione e localizzazione di siti web e videogiochi, e molto altro ancora. Per ogni servizio linguistico offerto garantiamo numerose combinazioni linguistcihe: inglese-italiano, italiano-inglese, tedesco-francese, francese-tedesco, spagnolo- inglese, inglese-spagnolo, arabo- greco, graco-arabo, cinese-giapponese, giapponese-cinese e così via.

Ogni nostro traduttore è madrelingua e traduce solamente verso la propria lingua madre, oltre ad essere specializzato in un campo specifico della traduzione. Da noi puoi quindi trovare il traduttore giurato che si occupi della validazione legale dei tuoi documenti tradotti, il traduttore finanziario che traduca i bilanci annuali della tua società, il traduttore editoriale in grado di tradurre il tuo romanzo nella lingua che più ti interessa e molto altro ancora.  

Per scoprire tutti i nostri servizi a disposizione e presentarci il tuo progetto, contattaci: ti invieremo un preventivo gratuito e senza impegno nel giro di un’ora dalla tua richiesta.  Saremo lieti di metterci al tuo servizio. Espresso Translations: un nome, una garanzia!